Granfondo Tre Valli - CyclingON

Contattaci
Vai ai contenuti

Granfondo Tre Valli

Granfondo Tre Valli By Gist

Prova percorso della Granfondo MTB più partecipata d’Italia

Abbiamo effettuato la ricognizione del percorso della Granfondo Tre Valli By Gist, che si svolgerà il 3 aprile a Tregnago, in provincia di Verona.
Il nome deriva dallo stesso sviluppo del percorso, che attraversa la Val d'Illasi, la Val Tramigna e la Val di Mezzane, affrontando sentieri, strade forestali, mulattiere, ma anche single track, nella zona dei monti Lessini, in cui i tratti su asfalto sono veramente molto limitati.

Il percorso è molto appagante, sia dal punto di vista del paesaggio che da quello tecnico, infatti permette il divertimento sia del biker agonista che dell’escursionista, offrendo la possibilità di spingere a fondo sui tratti in salita (dal fondo sempre perfetto) e sui saliscendi tipici della zona immersa tra i vigneti, ma anche di mettere alla prova se stessi immersi in un ambiente a dir poco piacevole per la mountain bike, panoramico, fluido e divertente.
 
Il fondo lungo tutto il percorso vede un susseguirsi di sterrato con strade larghe e ben battute e qualche single track, soprattutto nei tratti ondulati e in discesa.
L’organizzazione della Tre Valli ha elaborato un nuovo metodo per l’assegnazione dei pettorali, derivato da altri sport quali lo sci di fondo e le maratone: ecco che allora le partenze saranno cinque, intervallate di 10 minuti, in cui la composizione dei gruppi sarà basata sul miglior risultato di ogni biker nelle edizioni da 2011 al 2015.
Salita GPM Ferrara

Rispetto alle passate edizioni che si correvano nel mese di marzo, quest’anno la Granfondo Tre Valli è ad aprile, e gli organizzatori si augurano che il cambiamento aggiri anche l’aspetto maltempo, che ha caratterizzato le ultime tre edizioni. Il numero dei partecipanti attesi, come comunicato da Simone Scandola del comitato organizzatore, si attesta a quota 2.000. Inoltre, ci saranno 500 pettorali riservati ai neofiti della manifestazione, agli atleti open, ai non tesserati ed alle donne.
Entriamo ora nel merito del percorso, provato lo scorso weekend con temperature di 14-15°C.
I  dati “sulla carta” parlano chiaro: percorso unico di 42km per complessivi 1.290 metri di dislivello. Il tracciato è composto da salita 18 km, discesa 15 km e ondulato 10 km.

La Granfondo è programmata ad inizio primavera, il periodo ideale per questo tipo di manifestazione e di percorso. Si parte, e si arriva, a Tregnago e dopo i primi km su asfalto, si svolta a destra e si comincia a salire verso il GPM Ferrara, inizialmente su asfalto e poi su strada sterrata. Allo scollinamento, comincia un tratto ondulato, con il divertente double track di Belloca, fino al guado sul torrente Tramigna e alla discesa Toboga, al termine della quale si giungerà al ristoro Cadalora, posto a circa metà percorso.
Il tratto a nostro giudizio più divertente è la discesa Toboga al km 17,3 (1,6km), tra la Val d’Illasi e la Val Tramigna, al termine del quale verranno affrontati un secondo tratto ondulato e la salita fino al GPM Capovilla, per giungere al tratto più tecnico della Granfondo Tre Valli, ovvero la discesa del cimitero di Mezzane al km 32 (300 m), caratterizzata da fondo roccioso, in cui sarà necessario mantenere la lucidità ed i riflessi, nonostante la stanchezza cominci a farsi sentire.
Superato il punto di ristoro di Sul Vago, e dopo le precedenti scalate ai GPM Ferrara e Capovilla, si affronta la salita finale di 5,2 km in Val di Mezzane fino all’ultimo GPM Le Cave, immersi nei boschi per il primo tratto, per poi percorrere le strade sterrate battute tra i vigneti. Dopodiché, ci si butta in discesa singletrack per 1,1km fino al tratto sul lungo fiume Illasi, per poi giungere al traguardo di Tregnago.

Alcune informazioni logistiche: Tregnago è alle porte di Verona, raggiungibile velocemente da Venezia, dal Lago di Garda, dall’Emilia e dal Trentino. Per noi, partiti dalla Brianza, ci sono volute meno di due ore.
E se tutto ciò non bastasse ad invogliare la partecipazione, possiamo aggiungere che la Granfondo Tre Valli by Gist è alla 17a edizione, e se è la granfondo più partecipata d’Italia un motivo c’è (4MTBIKE ha definito la Granfondo Tre Valli come la Classicissima per la MTB). Consigliamo, per chi ne ha la possibilità, di fare un giro del percorso fin da subito: lo troverete sempre ben segnato (comunque c’è la possibilità di scaricare la traccia gps dal sito www.granfondotrevalli.com) e, quel che più conta, spettacolare e divertente.

Un accenno anche al sitoweb della manifestazione: oltre che utile per le informazioni tecniche e logistiche contenute, ci è piaciuta particolarmente la sezione dei video, i cui vengono analizzati i tratti di maggior rilievo del percorso, grazie al contributo del biker Max Gaiardelli.
Per concludere ricordiamo lo slogan della manifestazione, in risalto anche sul sito della Granfondo: “Ci sono granfondo da correre allenati, ce ne sono altre da correre e basta!”
Allora…ci vediamo a Tregnago il 03 Aprile!
 
Dati Tecnici:
Dislivello: 1290 mt -  Lunghezza 43 km -  Partenza / arrivo Tregnago (VR)
Quota di partenza:  301 mt slm - Altitudine max:  Monte Ferrara - 781 mt slm
Ristori - Località Cadalora: 20° chilometro - Sul Vago: 33° chilometro
Tempo Massimo - 4 ore dalla partenza
Bici utilizzata: Look 989 (guarda il test)
Action Cam: Techmade TM-JS108-2.0 (guarda il test)

Contattaci
Torna ai contenuti