Volata - CyclingON

Contattaci
Vai ai contenuti

Volata

VOLATA: bici hi-tech dallo Stile Italiano
Pubblicato il 19 Ottobre 2016

Stiamo assistendo negli ultimi anni ad un innalzamento dell’attenzione riguardante la tecnologia applicata alla bicicletta, sulla scia di quanto avvenuto ed avviene costantemente per il settore automotive. Molti di noi, più sensibili e appassionati all’evoluzione tecnologica, si saranno chiesti il motivo per cui l’integrazione di funzioni elettroniche e digitali tardasse a prendere piede nell’ambito del settore ciclistico. Finalmente, però, sta avvenendo una decisa entrata di queste tecnologie, soprattutto allo scopo di facilitare l’utente ed aumentare la sicurezza del ciclista.
Il tutto strizzando l’occhio al design ed all’aspetto estetico del prodotto finale, che non deve risultare penalizzato da questa tecnologia, ma anzi far sì che tale arricchimento sia accattivante anche dal punto di vista del look.

Volata Cycles è una giovane azienda Italo-Americana, nata con l’obiettivo di sviluppare l’evoluzione della bicicletta, tramite l’integrazione tra il mondo del ciclo ed il mondo digitale.
La fase di concept ha avuto inizio nel 2014, ad opera dei fondatori, i due ingegneri Marco Salvioli e Mattia De Santis, provenienti rispettivamente da aziende automotive e di biciclette.
L’idea che sta alla base del progetto è la consapevolezza che la bicicletta fosse un po’ arretrata dal punto di vista della tecnologia digitale e che il mercato non offriva un prodotto completo che integrasse in maniera nativa le funzioni necessarie ad aumentare la sicurezza e a migliorare l’esperienza utente.

L’azienda ha sede a Milano per gli aspetti R&D e Design, mentre la funzione marketing e la produzione sono basate a San Francisco, in California.
Nello scorso luglio, Volata Cycles è sbarcata sul mercato con il proprio primo modello di bicicletta high-tech, mirato all’uso quotidiano, avente l’obiettivo di offrire performance adeguate, ma contenendo la necessità di manutenzione, nell’utilizzo sport e utility.
Il telaio è in alluminio serie 7005, per garantire il miglior connubio tra rigidezza e comfort, Inoltre, il passaggio cavi è interno, per mantenere la pulizia delle linee e migliorare aerodinamica e impatto visivo.

La forcella anteriore è in fibra di carbonio, con due luci led integrate frontalmente (per un totale di più di 300 lumen), e permette di installare coperture di sezione maggiorata (di serie sono presenti le Vittoria Zaffiro Pro Black 700x32c), per aumentare il comfort e la versatilità della Volata. La luce anteriore è collegata ad una dinamo che consente di ricaricare la batteria della bicicletta con il movimento.
La luce posteriore segue idealmente la linea del tubo orizzontale, come se ne fosse un’estensione, e con la sua colorazione rossa consente di garantire la visibilità passiva, sia diurna che notturna.
Le luci, sia anteriori che posteriore, sono dotate di sensore per l’accensione automatica in base alla luminosità dell’ambiente.


 
La trasmissione a cinghia Carbon Drive è accoppiata al cambio elettronico Shimano Alfine Di2, integrato nel mozzo posteriore.
I freni idraulici sono Shimano BR-RS785, con disco anteriore di Ø160mm e posteriore di Ø140mm.
Le geometrie di telaio e componenti permettono una posizione di guida che deriva dall’assetto delle biciclette da corsa, ma che rilassa gli angoli delle tubazioni e del reggisella per migliorare il comfort.


L’interfaccia informativo tra ciclista e bicicletta è costituito da un computer di bordo integrato nell’attacco manubrio, con display a colori, che tramite GPS ed una serie di applicazioni permette di visualizzare performance e dati tipici di un ciclocomputer, ma anche meteo, navigazione turn-by-turn, battito cardiaco, e di attivare la musica. Il computer, che supporta la connettività bluetooth e GSM (2G e 3G), consente la connessione all’applicazione smartphone, per consultare le proprie uscite, avere un controllo remoto del mezzo, gestire attivazione e disattivazione dell’antifurto, tracciare la posizione della propria bici, segnalare eventuali movimenti della bicicletta tramite notifica sul display dello smartphone.
Inoltre, il computer della bici comunica, appunto, con lo smartphone tramite bluetooth e ne mostra le notifiche (chiamate, messaggi e altro).
Volata soddisfa anche i ciclisti più social, fornendo la possibilità di condividere e confrontare le proprie performance con la Community.
 
 







All-in-one bike, strada + gravel
La Volata unisce i pregi di una bicicletta da strada con quelli di una gravel, ed anche per questo motivo l’azienda la definisce “all-in-one bike”.
Il prezzo al pubblico è di $3.499 (circa € 3.100) ed è già possibile prenotare online la propria Volata con un acconto di $299 (circa € 268). Le prime consegne sono previste per luglio 2017.
 

È possibile configurare la propria bici scegliendo tra quattro misure (S, M, L, XL), due colorazioni (Ice White e Moon Grey) e tre differenti modelli di sella Fi’zi:k (Volta R3, Aliante R5 ed il modello donna Vesta).
Il peso complessivo dichiarato da Volata Cycles per la bicicletta in taglia M è di 10,6 kg.
 
Nel corso dell’anno, inoltre, verrà implementata la possibilità di dotare la Volata con accessori che implementeranno ulteriormente la personalizzazione della bicicletta in base all’utilizzo ed ai propri gusti.
La modalità di vendita scelta da Volata è quella diretta, ovvero tramite ordine online su www.volatacycles.com
Le biciclette potranno essere provate nel corso di test day ed eventi temporanei, ma per fine 2017 c’è il progetto di aprire alcuni showroom Volata Cycles.
Inoltre, l’obiettivo futuro è quello di estendere la propria offerta, sviluppando modelli di biciclette hi-tech per diversi utilizzi ed utenti.




Articolo pubblicato a cura dello stesso autore anche per Bicitech

Contattaci
Torna ai contenuti