EXEPT - CyclingON

Vai ai contenuti

EXEPT

EXEPT – monoscocca personalizzato
Pubblicato il 28/02/2019
 
È sabato mattina, 23 febbraio, quando entriamo negli uffici showroom di Exept, in anticipo rispetto alla cerimonia che si terrà nel pomeriggio…
Siamo qui per conoscere l’azienda, nuovo brand nel settore bici, spinti dalla curiosità di conoscere cosa spinge tre ragazzi ad avventurarsi nel mondo delle specialissime e qual è il fattore distintivo del loro prodotto rispetto al mercato, affollato di marchi più o meno noti.
Exept ShowroomExept Showroom
L’aria che si respira varcando la soglia del capannone trasmette subito una sensazione di moderno e di fascino, senza dubbio perché l’ingresso avviene sapientemente dallo showroom, in cui fanno bella mostra di sé una decina di biciclette, che non riusciamo proprio a chiamare “prodotti” per la bellezza e l’appeal che trasmettono.
Exept ShowroomExept Showroom
I 3 soci fondatori di Exept si alternano nel farci da guida, presi dai preparativi dell’evento che da lì a poco vedrà affollarsi il loro ambiente di lavoro e di passione.
Alessandro Giusto, Alessio Rebagliati e Wolfgang Turainsky sono ragazzi innamorati della bici, con esperienze professionali diverse nell’ambito dei settori ciclo, aeronautico e automotive, che inseguono il sogno di fare della propria passione un lavoro.
Il loro progetto è nato nel 2015: 4 anni di progettazioni, test, ricerca e sviluppo, che hanno portato alla prima presentazione della bicicletta Exept durante l’ultima fiera tedesca Eurobike, tenutasi lo scorso luglio a Friedrichshafen.
L’idea che sta alla base della filosofia di Exept è creare telai monoscocca in fibra di carbonio, ma su misura, per offrire una bicicletta di vertice, dal punto di vista delle performance, ma anche per quanto concerne la possibilità di personalizzare geometrie e grafiche.
Exept - Black swan
La scelta del logo che risalta sulle pareti dello showroom e sulle bici, non è casuale: un cigno nero, in inglese “Black swan” che, tradotto, suona un po’ come “mosca bianca”, proprio perché Exept è la prima e unica azienda al mondo a proporre telai personalizzabili in fibra di carbonio monoscocca.
“Il nostro logo simboleggia sia il contrasto che il fattore di distinzione rispetto ai produttori di telai in fibra di carbonio personalizzati. Siamo gli unici a combinare i vantaggi prestazionali della monoscocca con geometrie e stili di guida personalizzati. La nostra struttura monoscocca ci consente di progettare le forme più complesse con materiali più leggeri e rigidi”.
Nella mission si coglie anche il motivo del nome “Exept”, ovvero eccezionale…
Exept - 100% Made in ItalyExept - 100% Made in Italy
Ad impreziosire tutto questo, si aggiunge il fatto che i telai sono realizzati al 100% in Italia: la progettazione è a Finale Ligure, dove ci troviamo appunto, mentre la produzione avviene tra le province di Vicenza e Bergamo, entrambe terre di ciclismo, grazie ad aziende specializzate dei settori bici, F1 e supercar. Anche la verniciatura avviene in Veneto, nella zona di Padova per la precisione. Infine, i telai tornano a Finale Ligure per l’assemblaggio.
Alla base del 100% made in Italy c’è la volontà di seguire passo dopo passo la creazione del telaio, specifico e dedicato al singolo cliente.
 
Alessandro, Alessio e Wolfgang hanno ideato, e brevettato, il processo produttivo e gli stampi che consentono di personalizzare le geometrie del telaio.
Exept - stampi brevettatiExept - stampi brevettatiExept - stampi brevettati
Le fasi di sviluppo, progettazione, design, prototipazione, simulazione, testing e validazione sono state condotte con un importante laboratorio tedesco, centro di ricerca rinomato per gli studi dei telai in carbonio, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti di rigidità della scatola movimento centrale, della scatola sterzo, il comfort, il peso ed il rapporto peso/rigidità torsionale.
Exept carbonExept carbon

Configurazione
Exept ha ideato uno specifico configuratore on-line, basato su un algoritmo proprietario, che in 5 step consente ai clienti di personalizzare la propria bicicletta:
1. scelta della piattaforma Allroad o Aero (quest’ultima disponibile a partire da fine anno)

2. versione Classica o Integrata, che si differenziano per interfaccia telaio-forcella, geometria e sezioni del tubo obliquo, innesto reggisella-telaio, giunzioni tra il triangolo principale ed il carro posteriore. A parità di taglia, il telaio in versione Integrata, o aero, ha un aggravio di peso di 50 g rispetto alla Classica.

Exept Allroad Classica
Exept Allroad ClassicaExept Allroad ClassicaExept Allroad Classica

Exept Allroad Integrata
Exept Allroad IntegrataExept Allroad IntegrataExept Allroad Integrata
Geometrie Race o Endurance, con diversa lunghezza dei foderi orizzontali e del rake forcella, entrambi più lunghi per la versione Endurance.
 
3. le colorazioni disponibili sono 3 per il telaio, 7 per le grafiche ed è prevista in gamma un’ulteriore versione speciale “La Bastarda”, per un totale di 22 varianti.
Exept Allroad_colorazioniExept Allroad_colorazioniExept Allroad_colorazioniExept Allroad_colorazioni

Exept - "La Bastarda"Exept - "La Bastarda"
 
4. scelta di allestimenti e componenti, con possibilità di acquistare anche solo il kit telaio+forcella
Exept Allroad_passaggio caviExept Allroad_passaggio cavi
 
5. Bike fit, ovvero personalizzazione delle geometrie e degli angoli. Tale operazione può essere effettuata in modo “dinamico”, ovvero considerando i valori di stack e reach, oppure “statico”, basandosi sulla misura di 8 parametri antropometrici.
Exept Allroad - reach&stack
Ricordiamo che reach è il fattore che determina la lunghezza del tubo orizzontale e influenza maggiormente il comfort della posizione di guida, mentre stack è la distanza verticale tra movimento centrale e tubo sterzo. La combinazione dei valori precedenti determina l’assetto in bici ed il comfort, ed è per questo che Exept li utilizza come base per la personalizzazione.
Exept Allroad - custom
Grazie a questi 5 passi, Exept è in grado di proporre il telaio monoscocca in fibra di carbonio, ma…personalizzato sullo specifico ciclista.
La consegna avviene in 8 settimane dall’ordine. Attualmente, i mercati principali dell’azienda ligure sono USA e Asia.
 
Exept fa sul serio, e la prova è l’evento tenutosi nel pomeriggio di sabato 23/02/2019, ovvero l’ufficializzazione della partnership con Damiano Cunego, a cui è stata consegnata una bici con fregi e grafiche dedicate, utilizzata da “Il Piccolo Principe” sul tracciato della Granfondo Laigueglia del giorno seguente.
Exept - Damiano Cunego

Il monoscocca in fibra di carbonio creato sulle specifiche dell’utilizzatore sembrava un sogno, ma grazie ad Exept è divenuto realtà.
Exept Allroad
Se volete saperne di più e conoscere le nostre impressioni non vi resta che tenere sotto controllo i nostri futuri bike test…
 
Per info e approfondimenti: www.exept.cc

Torna ai contenuti