PEDEMONTE Bike - CyclingON

Vai ai contenuti
Pubblicato il 25/03/2020
PEDEMONTE Bike – il carbonio artigianale Made in Genova
 
CyclingON è sempre attento ad argomenti “particolari e curiosi”, ed in questa ricerca di tematiche originali e fuori dal comune rientrano di certo l’attenzione e la sensibilità verso realtà artigianali del mondo della bicicletta, in particolare quando si tratta di eccellenze Made in Italy. Pedemonte Bike entra di diritto nella sezione “Innovazione&Design” del sito, essendo l’azienda genovese una realtà riconosciuta ben oltre i confini italiani per la qualità dei suoi telai per bici da strada, mountain bike ed e-bike, soprattutto dopo aver vinto il premio speciale Fulvio Acquati durante CosmoBike Verona 2017 con il modello Rhinoceros, riconosciuto per “aver unito bellezza, artigianalità, innovazione e passione per la bicicletta”.
PEDEMONTE Bike Rhinoceros
Pedemonte Compositi è un’azienda specializzata nella lavorazione dei materiali compositi che, dagli anni ’80, produce componenti in vetroresina e fibra di carbonio per aziende del calibro di Ferrari, Lamborghini e Mercedes.
Questa esperienza è sfociata nel 2014 in quello che potremmo definire uno spinoff dedicato al mondo del ciclismo, Pedemonte Bike appunto, nato dalla grande passione e competenza di Sergio Pedemonte.
Pedemonte Bike
Il ramo aziendale dedicato alle biciclette ha una produzione annua di circa 50 telai ed ha un fatturato derivante per il 60% dall’export.

IWS (Internal Wrapping System)
Il vero fattore di distinzione delle biciclette Pedemonte non è semplicemente la personalizzazione di ogni singolo telaio in base alle esigenze di ciascun cliente (il famigerato “su misura”), ma soprattutto l’innovativa tecnologia proprietaria IWS (Internal Wrapping System), che permette di ottenere un doppio strato di fasciatura, esterna ed interna, in corrispondenza delle zone che subiranno maggiore sollecitazione durante la vita della bicicletta (stress meccanico).
PEDEMONTE Bike - IWS
Proprio grazie alla doppia fasciatura, il passaggio finale in autoclave può avvenire a temperature e pressioni più elevate rispetto al processo di cottura dei telai tube-to-tube standard.
Questa soluzione tecnologica consente di ottenere un telaio che ha resistenza paragonabile ad un monoscocca, con la flessibilità di un prodotto su misura, senza limiti di taglia e davvero personalizzabile.
L’impiego della tecnica IWS avviene tramite l’utilizzo di una specifica dima regolabile e di camere d’aria posizionate all’interno delle varie tubazioni (bladder). La già citata cottura in autoclave a temperatura e pressione elevate permette di ottenere una compattazione ottimale anche dei tessuti interni, compresa la zona dello sterzo.
Viene superata, cioè, la principale debolezza dei telai fasciati, ovvero la discontinuità del tessuto della fibra, che limita le caratteristiche meccaniche rispetto ai monoscocca.
Oltre ad avere migliore resistenza strutturale ed all’invecchiamento meccanico, il telaio realizzato da Pedemonte lascia aperta la possibilità di personalizzare la fasciatura ed il design delle tubazioni.
PEDEMONTE Bike - IWS
Il processo di customizzazione e realizzazione di ogni telaio è sviluppato da Pedemonte in 4 passi fondamentali che vedono la partecipazione attiva del cliente stesso:
1- il contatto iniziale ha lo scopo di capire le esigenze e le preferenze dell’acquirente, in modo che il telaio risponda pienamente alle richieste, ma anche ai bisogni ed allo stile di guida, perché “è la bici che si deve adattare al ciclista, e non viceversa”.
2- una volta inquadrati i desideri e le necessità del cliente, si passa alla fase di analisi e rilevazione delle sue misure antropometriche, ma anche alla raccolta dati quali età, capacità di movimento ed eventuali patologie che possono influire sul gesto della pedalata.
Tutte questi dati vengono analizzati con l’ausilio di un software di elaborazione, per arrivare alla proposta di un telaio ideale, sia esso in fibra di carbonio oppure in acciaio.
3- arrivati alla fase di sviluppo vero e proprio, il cliente è coinvolto nella personalizzazione del proprio telaio, tramite il dialogo continuo con i tecnici di Pedemonte che propongono in rassegna tutte le possibilità di fibre, colori e grafiche.
Anche la verniciatura finale, come le precedenti fasi del processo, avviene all’interno dell’azienda con l’utilizzo di speciali resine dall’ impatto visivo assicurato.
4- l’ultimo step è l’assemblaggio dei componenti, ed il cliente può scegliere anche tra ruote in carbonio, manubrio e sella prodotti direttamente da Pedemonte.

Ma le coccole da parte dell’azienda genovese non sono finite, infatti, da ora in poi insieme alla nuova bicicletta fiammante, il cliente riceve una chiavetta usb con le immagini delle varie fasi di realizzazione del proprio telaio, che evidenziano la reale artigianalità e fabbricazione 100% Made in Italy. Pedemonte garantisce a vita i propri telai per quanto riguarda i danni strutturali.
PEDEMONTE Bike Aurata
Artigianalità, sì, ma abbinata alle più moderne tecniche costruttive e di progettazione…che consentono di ottenere un telaio davvero personalizzato ed unico per ogni cliente, dal punto di vista delle geometrie e delle misure, fino alla verniciatura ed alle grafiche.
Il telaio su misura permette al ciclista di godersi appieno le proprie uscite in bici, riducendo dolori ed infortuni grazie a posizione e movimenti in sella ottimizzati in base alle proprie specificità.
I modelli dei telai Pedemonte, strada, mountain bike ed e-bike, hanno prezzi decisamente degni di prodotti di altissimo livello, a partire da 3.750 € per i kit telaio bici da corsa e da 3.599 € per quelli mtb.

Come tutti i connazionali, in questo particolare periodo siamo confinati a casa, ma a breve saremo in grado di raccontarvi le nostre impressioni a seguito del test di una bicicletta Pedemonte, in particolare del modello Mutator disc…
PEDEMONTE Bike MutatorPEDEMONTE Bike


Le immagini e i testi possono essere riprodotti solo in parte citandone la fonte e l'autore oppure possono essere stampati solo per utilizzo personale e non a fini di lucro.
La citazione degli articoli e dei testi su altri siti è permessa purché non siano riprodotti totalmente e  sia presente un link che rimandi al testo originale.
Le immagini, tuttavia, possono essere linkate o scaricate per essere caricate su altri siti a patto che se ne rispetti l'integrità senza rimuovere il watermark www.cyclingon.com

Cycling ON è ideato e gestito da Tommaso Maggiolini
Privacy Policy
Torna ai contenuti