PROVE - SOMMARIO - 9 - CyclingON

Vai ai contenuti
LE NOSTRE PROVE
URWAHN Schmolke Edition – telaio 3D
Lo diciamo subito, con una punta di orgoglio e tirandocela un po’: siamo i primi in Italia a testare una bici Urwahn…
Il design caratteristico del telaio in acciaio non è certo un prototipo fine a se stesso, ma è progettato per migliorare le caratteristiche della bici, in particolare per offrire una guida più confortevole, grazie alla leggera flessibilità dell’acciaio.
Urwahn Bikes ha scelto di collaborare con lo specialista del carbonio Schmolke, per realizzare la speciale bicicletta da corsa Urwahn Schmolke Edition che abbiamo in prova.

DE ROSA SK Pininfarina – il test
La SK Pininfarina esprime benissimo l’anima da sempre corsaiola delle bici del cuore rosso, simbolo nel mondo della cura dei dettagli tipica dell’artigianalità italiana, ma anche della continua ricerca in termini di prestazioni attraverso la costante innovazione.
Le forme delle tubazioni, in generale, sono progettate per profili e sezioni, in modo che la performance aerodinamica si sposi con le altre caratteristiche richieste alla bici (rigidità, peso, guidabilità,…).
La De Rosa SK Pininfarina Team Cofidis 2021 ci è stata consegnata da Bike-Room, la piattaforma online partner dei più importanti brand che permette di comprare bici di alta gamma in modo facile, innovativo e sicuro.

OAKLEY ARO3 e Sutro: pedala con stile
Oakley ARO3 oggetto della nostra prova è il casco più ventilato e ricco di prese d'aria, ideale per le pedalate nella bella stagione. In bell’abbinamento con ARO3 abbiamo testato gli Oakley Sutro, che rispecchiano la recente tendenza verso montature e dunque lenti più grandi ed avvolgenti, dall’aspetto retrò se vogliamo.
Esteticamente, il casco Oakley ARO3 e gli occhiali Oakley Sutro rappresentano una coppia dal bellissimo impatto e dalle funzionalità al top, che si fa decisamente notare anche per l’originalità delle forme. Per poterli indossare insieme occorre una cifra non indifferente, è vero, ma non stratosferica se paragonata a prodotti di pari livello.

SANTIC Honor - stile e performance
Santic è un’azienda cinese fondata nel 2005 che produce e commercializza direttamente abbigliamento tecnico, scarpe ed accessori per la bici.
Il primo prodotto che proviamo è la scarpa Santic Honor, dunque subito un capo “delicato”, che ha impatto diretto sia sul comfort che sulle performance.
Le Santic Honor si posizionano nella fascia alta della gamma offerta dal produttore cinese, sono state una piacevole scoperta. In particolare abbiamo apprezzato la naturalezza ed il comfort della calzata e del sistema di regolazione.

MERIDA Reacto 8000-E – il test
La Reacto è la bici da strada più appariscente e race oriented del marchio Merida.
La linea complessiva della bici è pulita e filante, merito delle soluzioni adottate per ottimizzare l’aerodinamica, in particolare del passaggio cavi completamente integrato.
La Merida Reacto 8000-E è una bici aero da gara, dall’aspetto veloce e che poi realmente va veloce. La rigidità è la caratteristica principale, soprattutto all’avantreno, e la rende ideale per i percorsi dalle medie elevate o vallonati.

FESTKA Scalatore X – il test
Per celebrare il 10° anniversario dalla fondazione, Festka ha prodotto edizioni limitate dei tre modelli più venduti, Rover (gravel), Doppler (endurance in carbonio-titanio), e Scalatore appunto. La collezione è denominata “X”, e le configurazioni sono proposte unicamente come bici complete.
Ogni modello è stato realizzato in 10 esemplari, con finitura carbonio a vista, i cui telai sono numerati da 1 a 10 e decorati con dettagli in foglia d’oro 24 carati.
La bici protagonista del nostro test è la FESTKA Scalatore X, in particolare la numero 1 della tiratura limitata.

TREK Supercaliber – il test
TREK Supercaliber è una bici concepita e realizzata per la velocità e le competizioni offroad ed è una delle mtb che ha destato più curiosità e successo, soprattutto in Italia.
I progettisti dell’azienda americana hanno mirato a rivoluzionare il settore cross country, creando il modello di congiunzione tra le rigide e reattive front e le full.
La caratteristica distintiva di questa mountain bike è il sistema IsoStrut, progettato in collaborazione con Fox specificamente per la Supercaliber.

KASK Valegro e KOO Spectro
KASK Valegro è il casco progettato per offrire leggerezza, ventilazione e comfort, in dotazione al Team Ineos Grenadiers e specifico per le giornate dalle temperature elevate. Il design, pulito e minimal, è molto moderno, caratterizzato dalla forma arrotondata e da fianchi e zona posteriore allungati a figurare lo scorrere dell’aria. Le finiture sono curate, senza la minima sbavatura o imperfezione.
Gli occhiali KOO Spectro sono molto belli, aspetto moderno e di tendenza, con l’ampia lente Zeiss in policarbonato che permette una straordinaria visione panoramica, caratteristica fondamentale che influenza la sicurezza.

Q36.5 Unique con palmo 3D Elastic Interface
I tecnici di Q36.5 sono partiti dal presupposto che i punti di contatto tra ciclista e bicicletta sono fondamentali per le prestazioni, il comfort e, più in generale, per la qualità delle nostre uscite.
In particolare, lo studio dell'interfaccia mano/manubrio ha portato alla creazione dei guanti Q36.5 Unique gloves, realizzati grazie ad un’innovativa tecnologia che permette di avere una struttura 3D, elastica e senza cuciture. Questa soluzione è stata studiata e sviluppata da un’altra azienda italiana, Elastic Interface.

BH Ultralight EVO Disc – la scalatrice basca
La BH Ultralight EVO è un modello dalle alte prestazioni, che ottimizza l’efficienza di pedalata tramite un design sobrio, quasi tradizionale, e straordinarie doti di reattività e leggerezza.
Ancor prima di pedalare in sella alla BH Ultralight EVO si notano la linea pulita data dal passaggio cavi completamente interno e le differenti sezioni dei tubi.
La salita è il terreno ideale della BH Ultralight EVO, che si trova a suo agio anche e soprattutto nelle variazioni di ritmo, situazioni in cui supporta al meglio l’azione, con nostra piena soddisfazione.

ALÉ Cycling R-EV1 – Silver Cooling e Prorace
R-EV1 è una capsule collection che si distingue per look e tecnologia, ma anche per le finiture curate, come del resto tutti i capi Alé. La gamma R-EV1 è progettata per garantire prestazioni ottimali in termini di aerodinamicità, leggerezza, stile e comfort.
Il completo che abbiamo provato, ovviamente Made in Italy, è composto dalla maglia Silver Cooling e dal pantaloncino Prorace.
La maglia Silver Cooling è leggerissima, specifica per pedalare nelle calde giornate estive, grazie alla accentuata aerazione.
Il pantaloncino Prorace è, ovviamente, ideale per il periodo estivo, vestibilità aderente, tessuto compressivo e cuciture minime.

fi’zi:k Terra Powerstrap X4 - le scarpe gravel
fi’zi:k Terra Powerstrap X4 è la scarpa dedicata a chi si cimenta sui percorsi gravel, pensata per le avventure che iniziano dove l’asfalto finisce.
Il nuovo sistema di chiusura in velcro Powerstrap avvolge il piede dalla suola in modo da alleviare i punti di pressione e garantire il comfort, con un effetto uniforme.
Angolazione delle cinghie e conformazione della tomaia sono sapientemente combinati per ottenere sia la vestibilità che la tensione ottimali...

GIANT Defy Advanced Pro 0 – il test
L’obiettivo di Giant è quello di proporre una bici confortevole e leggera, per pedalare a lungo senza sacrificare le performance e senza obbligare ad assetti esasperati.
La GIANT Defy Advanced Pro 0, oggetto della nostra prova, è una bici con cui star fuori per lunghe giornate, sui percorsi più disparati.
Agendo semplicemente sulla gommatura, dunque, la Giant Defy Advanced Pro 0 è un’ottima scelta per chi cerca una all-rounder di alto livello…

TREK Madone SLR 7 Disc eTap – il test
La nuova Trek Madone SLR, il modello aero dell’azienda americana, proposta unicamente con freni a disco idraulici e realizzata con il più pregiato e performante carbonio OCLV 800, per ottenere un telaio aero ma leggero. La Trek Madone SLR è progettata per la velocità e la scorrevolezza, perciò tubi e forcella hanno profilo KVF (Kammtail Virtual Foil) messo a punto in galleria del vento. La Trek Madone SLR non passa certa inosservata: esteticamente bellissima, bici moderna e riconoscibile al primo sguardo, è da anni il riferimento per i modelli del settore aero, anche per tecnologie e soluzioni innovative.

SCOTT Foil - il restyling del modello aero
La versione 2021 della SCOTT Foil non vuole rivoluzionare la piattaforma precedente, che ha avuto ampio successo, quanto piuttosto innovarla grazie ad una serie di aggiornamenti mirati per migliorare le performance aerodinamiche ed aumentare ulteriormente l’impatto estetico che questa bici è in grado di sfoggiare. Le modifiche interessano perlopiù la zona anteriore, con la totale integrazione dei cavi del cambio e dell’impianto frenante, ora nascosti alla vista. Questa soluzione ha comportato importanti riprogettazioni tecniche, dal telaio alla forcella, per supportare il passaggio cavi, i freni a disco ed i perni passanti e per ridurre ulteriormente la resistenza aerodinamica.

BH RS1 - aero bike dal design endurance
BH RS1 è una bici che fa dell'aerodinamica e della reattività proprie caratteristiche di performance, ma le misure di reach, e soprattutto stack, offrono una geometria ed un comfort che la rendono un mezzo versatile e adatto ad una platea più ampia di ciclisti, non necessariamente agonisti.
L’impatto estetico di questa BH RS1 è notevole, grazie alla pulizia ed eleganza della linea dovuta soprattutto all’assenza di cavi esposti. Ovviamente si nota subito l’innesto ribassato dei foderi obliqui, ben al di sotto dell’attacco reggisella, a chiarire immediatamente il carattere aero della RS1.

STEPGEAR SG-1 il test
Il progetto del modello Stepgear SG-1 ha avuto inizio nel 2017 dall’idea di creare un home trainer (o rullo) ad elevate prestazioni, ma anche bello da vedere.
Tecnologia avanzata racchiusa in un design accattivante e snello, per un vero Made in Italy al 100%, dalla progettazione alla produzione, passando per lo sviluppo e i test.
Stepgear SG-1 è l’unico smart trainer in commercio a funzionare completamente senza alimentazione elettrica e questo lo rende adatto all’utilizzo in ogni ambiente ed è direct drive.


Le immagini e i testi possono essere riprodotti solo in parte citandone la fonte e l'autore oppure possono essere stampati solo per utilizzo personale e non a fini di lucro.
La citazione degli articoli e dei testi su altri siti è permessa purché non siano riprodotti totalmente e  sia presente un link che rimandi al testo originale.
Le immagini, tuttavia, possono essere linkate o scaricate per essere caricate su altri siti a patto che se ne rispetti l'integrità senza rimuovere il watermark www.cyclingon.com

Cycling ON è ideato e gestito da Tommaso Maggiolini
Privacy Policy
Torna ai contenuti